Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli. LEGGI

 

Offcanvas Info

Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

A A A

RIFORMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. NOVITÀ PER I DISABILI.


Con un recente decreto legislativo, recante modifiche ed integrazioni al TU del pubblico impiego di cui al dlgs 30 marzo 2001, n. 165, sono stati introdotte rilevanti modifiche che interessano il mondo della disabilità.
Queste le novità contenute nel Capo V del testo legislativo approvato:

a) istituzione presso il Dipartimento della Funzione pubblica di una Consulta nazionale per l’integrazione in ambiente di lavoro delle persone con disabilità. A tale organismo è affidato il compito di elaborare piani, programmi e linee di indirizzo per ottemperare agli obblighi nascenti dalle legge n. 68/99; di vigilare sulle assunzioni obbligatorie; di proporre misure dirette al miglioramento dei livelli di occupazione e alla valorizzazione delle capacità, competenze dei lavoratori disabili nelle Pubbliche Amministrazioni;

b) istituzione del Responsabile dei processi di inserimento delle persone con disabilità. La legge ha previsto che nelle pubbliche amministrazioni con più di 200 dipendenti la figura di un responsabile dell’inclusione lavorativa con compiti di cura dei rapporti con i centri dell’impiego, di individuazione della forme più idonee a garantire l’inserimento lavorativo anche attraverso accomodamenti ragionevoli;

c) costituzione di una banca dati di raccolta di tutte le buy meridia online informazioni relative all’occupazione dei disabili nelle Pubbliche Amministrazioni.